Sies 2024: un evento ricco di emozioni

A febbraio 2024 Bologna ospiterà il 25° Congresso Nazionale Sies-Valet tra approfondimenti e dimostrazioni live in action

Ancora una volta il Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna sarà la sede del Congresso Internazionale organizzato dalla Società Italiana di Medicina e Chirurgia Estetica SIES-VALET. Dal 22 al 24 febbraio 2024, la città emiliana ospiterà infatti la 25ª edizione di uno degli appuntamenti più attesi dagli operatori del settore. Un quarto di secolo di attività è un periodo lungo, che merita di essere festeggiato degnamente e l’appuntamento di quest’anno si svolgerà nel segno dell’emozione. Un sentimento legato al ricordo di come, nell’ormai lontano 1997, i primi membri della Società decisero di dare vita a un evento che radunasse centinaia di specialisti della medicina e della chirurgia estetica provenienti da tutto il mondo. Progressivamente si è arrivati, negli anni, ad avere una platea di oltre tremila professionisti, riuniti per discutere delle tematiche più attuali del momento e per affrontare le sfide del futuro. C’è anche la certezza, che sempre accompagna il congresso, che s’incontreranno colleghi esperti capaci di spiegare e introdurre nuovi trattamenti, illustrando le più recenti tecniche di intervento e l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e che oggi permettono di raggiungere risultati fino a 25 anni fa, certamente, impensabili. Nella tradizione delle edizioni precedenti, per meglio garantire una formazione anche sul campo, ritorneranno i collegamenti live con gli ambulatori del Poliambulatorio Multimed. Durante queste sessioni, a chi osserva sarà permesso di interagire in tempo reale con i colleghi all’opera, scoprendo in tal modo i segreti delle tecniche utilizzate e ampliando le proprie competenze. Nel tempo non è cambiato il presupposto che solo con la formazione sia possibile raggiungere quegli standard elevati richiesti dalla medicina e dalla chirurgia estetica, ormai divenute “sociali” che si prefiggono di offrire benessere tramite una rinnovata accettazione di sé, e la soddisfazione estetica e il piacere di guardarsi allo specchio.