Ringiovanimento armonico con trattamenti combinati

Dott.ssa Alessandra Camporese, Medico Estetico, Padova

Un intervento di medicina estetica valorizza l’armonia implicita di un volto armonizzando le varie componenti e anche eventuali difformità di volume

Nella musica, l’armonia è una piacevole combinazione di suoni e accordi. Nella medicina estetica è il risultato di una accurata collaborazione tra il medico e i prodotti che ha a disposizione. Parafrasando il filosofo greco Eraclito, possiamo dire, inoltre, che l’armonia propria di ogni viso spesso è quasi nascosta, come inspiegabile, si modifica continuamente sotto il peso degli anni, ma sorprendentemente vale più di quella che appare. Per contrastare in modo efficace i segni dell’avanzamento dell’età, quindi, e correggere gli inestetismi del volto con risultati visibili e duraturi senza andare a stravolgere l’aspetto della persona, l’approccio terapeutico che ormai da anni si segue è quello globale. Le più recenti tecniche di ringiovanimento del volto si orientano, infatti, verso una correzione orientata alla prevenzione e a un miglioramento complessivo che si basa sullo studio del viso nella sua interezza, non focalizzandosi solamente sul singolo difetto o inestetismo, ma intervenendo su tutti quei dettagli che lo invecchiano molto più delle singole rughe (labbra, zigomi e guance, tempie, zona periorbitale, mento, naso). L’obiettivo è il ringiovanimento armonico del volto e il naturale ripristino dei volumi persi con l’avanzare del tempo. L’invecchiamento non è infatti costituito solo dalle rughe e dalla perdita di elasticità della pelle, ma è un processo multifattoriale che comporta anche modifiche muscolari e ossee molto importanti, causa di cedimento dei tessuti adiposi, perdita dei volumi, mutamenti degli angoli del volto e rivelamento di deformità precedenti. Per valorizzare l’armonia complessiva dei volumi del volto bisogna, innanzitutto, tenere in massima considerazione la base di partenza di ciascun paziente, perché la finalità è ottenere un risultato di armonizzazione che rispetti le caratteristiche di ogni viso o che comunque possa migliorarlo con un trattamento su misura sia nei pazienti già sottoposti ai primi segni dell’invecchiamento che in quelli più giovani in cerca di una maggiore bellezza.

Partendo infatti dal concetto che a voler essere trattati vi siano sia pazienti sempre più giovani che vogliono correggere le piccole imperfezioni e fare dei ritocchi minimi, che pazienti con cedimenti e stati di invecchiamento importanti, che vogliono assolutamente evitare la chirurgia, è molto importante avere a disposizione prodotti differenti che agiscano in sinergia. Da qui l’esigenza di poter utilizzare un filler a base di acido ialuronico, con consistente diverse, che sia molto versatile – tanto da poter essere iniettato su distretti e livelli differenti – e un filler volumizzante, iniettato in profondità, che possa stimolare la neocollagenesi e avere risultati a lungo termine. In questo contesto, a mio parere, si collocano MaiLi, il filler a base di acido ialuronico prodotto in Svizzera che sfrutta la potenza dell’innovativa tecnologia brevettata OxiFree™ ed Ellansé, filler volumizzante a base di microsfere di policaprolattone, in grado di riempire le depressioni più profonde e stimolare la neocollagenesi, con risultati fino a 24 mesi, entrambi prodotti da Sinclair Pharma MaiLi è una gamma completa di quattro varianti monofasiche, con concentrazioni di acido ialuronico che vanno da i 15mg/ml ai 24mg/ml, con lidocaina. MaiLi è progettato per il trattamento delle linee sottili, delle depressioni cutanee medie, delle rughe profonde, delle perdite di volume, ma anche per il ripristino dell’area periorbitale e periorale. La tecnologia OxiFree™ fa sì che il cross-linking dell’Acido Ialuronico ad alto peso molecolare avvenga in atmosfera inerte estraendo le specie attive di ossigeno dal gel stesso e permettendo quindi una bassa concentrazione di BDDE e allo stesso tempo preservando lunghe catene di Acido Ialuronico. Questo processo permette di ottenere un gel elastico e malleabile, che si muove e si flette, seguendo i naturali movimenti del volto, con una struttura simile a quella di una molla (Smart Spring). La scienza Smart Spring fa sì che i nuovi filler MaiLi agiscano, infatti, come una “molla intelligente” che risponde alle pressioni e alle sollecitazioni, mantenendo volume, proiezione e lunga durata. MaiLi ha un comportamento simile al tessuto cutaneo: è morbido, flessibile e si adatta ai movimenti muscolari e alle espressioni facciali, dando quindi al paziente una sensazione di naturalezza, rispetto a quella lasciata da altri filler più rigidi. MaiLi Extreme si è dimostrato un riempitivo volumizzante e versatile, con un tasso di proiezione del 34% in più rispetto ad altri prodotti sul mercato. Allo stesso tempo, è possibile utilizzare il 24% in meno di gel, per ottenere lo stesso effetto volumizzante. Ellansé è un filler volumizzante, dalla tecnologia brevettata, composto per il 70% dal gel carrier di carbossimetilcellulosa e per il 30% da microsfere di policaprolattone. La sua azione avviene in due fasi: la prima dovuta alle caratteristiche reologiche del gel di carbossimetilcellulosa che ha un immediato effetto riempitivo delle depressioni trattate e la seconda grazie alla stimolazione di neocollagenesi da parte delle microsfere di policaprolattone. La Carbossimetilcellulosa viene riassorbita da 2 a 3 mesi dopo l’iniezione e progressivamente sostituita dal collagene di tipo I proprio del paziente e stimolato dalle microsfere di policaprolattone grazie ad un effetto di meccanotrasduzione sui fibroblasti. Questa tecnologia le conferisce proprietà uniche: miglioramento della densità e della tonicità della pelle, correzione preservata per tutta la durata dell’effetto con una sola iniezione, diversi livelli d’azione a seconda delle necessità da 18 mesi a 2 anni, trattamento riassorbibile con un bioriassorbimento prevedibile, controllato e regolabile, eccellente profilo di sicurezza. La differenza di lunghezza delle catene di policaprolattone è alla base delle diverse opzioni di durata, che variano da almeno 18 mesi a 2 anni, consentendo al medico di adattarsi alle esigenze e alle aspettative dei propri pazienti. Iniettato in profondità, Ellansé è indicato per trattare: la parte superiore del volto (fronte, tempie, zona delle sopracciglia), il rimodellamento del naso, aumento delle guance, rughe nasolabiali e parte inferiore del volto (angoli della bocca, rughe della marionetta, mento, mascella). In base alla mia esperioenza, la combinazione di MaiLi ed Ellansé costituisce un mezzo insostituibile per far fronte, in modo armonico, alle esigenze di ogni paziente.